Massaggi e benessere, un delicato equilibrio tra mente e corpo





Momenti di puro relax

Dal massaggio tradizionale a base di oli essenziali, al famoso massaggio shiatsu ....ogni tecnica utilizzata è in grado di donare attimi di assoluta pace.

Trova il Centro Massaggi a Roma

Sono davvero moltissime le tipologie di massaggi esistenti e da provare. Trova il Centro Massaggi a Roma che fa al caso tuo!

Inserisci qui la tua attività

Inserisci qui l'indirizzo
06.

Se vuoi inserire in questo spazio pubblicitario la tua attività, compila il seguente Modulo Contatti. Riceverai tutte le informazioni per pubblicizzarti su questo sito e iniziare a ricevere le richieste degli utenti alla ricerca di massaggi a Roma.

 

GALLERY

Regalati un momento Di Piacere

La frenesia dei tempi moderni e l'incalzante stile di vita odierno creano la necessità di ritagliare momenti in cui distrarsi dagli impegni quotidiani e dedicare del tempo alla cura della propria persona.

I centri massaggio sono, in tal senso, dei veri e propri rifugi in cui riposare e ricaricarsi per poi affrontare le nuove e continue sfide che ogni giorno si presentano.

Quali tipologie di centri massaggio esistono?

Sono davvero moltissime le tipologie di massaggi esistenti e da provare. Infatti, non vi è cultura o popolazione che nel corso della propria storia non abbia elaborato una particolare tecnica di massaggio e di manipolazione. Esistono differenti centri massaggio in grado di proporre le distinte scuole che nel corso dei secoli hanno affinato la tecnica e l'efficacia di questi trattamenti. Tra i massaggi più affascinati che siano mai stati pensati, vi è, senza ombra di dubbio, il massaggio shiatsu. Nato nel VI secolo nella Terra del Sol Levante, affonda le radici nella ancor più antiche tecniche di manipolazione cinesi. Il metodo si basa sulla stimolazione di determinati punti (tsubo) attraverso la digitopressione (shi-atsu) per riequilibrare il ki (energia) lungo i meridiani al fine di riarmonizzare l'equilibrio energetico del corpo. Pertanto i massaggi proposti nei diversi centri massaggio, oltre ad abbracciare la sfera meditativa e di quiete dell'individuo, possono essere un validissimo aiuto per risolvere alcune problematiche di salute. Per esempio, i massaggi linfodrenanti sono in grado di ovviare i fastidiosi gonfiori agli arti inferiori. Insomma, il mondo dei massaggi è davvero un'enorme opportunità a cui attingere per un'infinità di casistiche ed esigenze. Altro massaggio che sta vedendo una rapida diffusione è la pressoterapia.

Massaggi e benessere, un delicato equilibrio tra mente e corpo

Ai giorni nostri, il concetto di benessere sfiora nuovi e sempre più ampli confini. Non solo salute e vigore fisico ma anche forza ed equilibrio fisico. Dunque i centri massaggio sono luoghi in cui prendersi cura del proprio corpo nella sua totalità, rigenerando le membra e ricaricando lo spirito con la consapevolezza che solamente la stabilità di questo binomio inscindibile è veramente sinonimo di salute. Indipendentemente dalla tipologia di massaggio prescelto, dall'efficace massaggio anticellulite al tradizionale massaggio shiatsu, ogni tecnica di manipolazione porta con sé un bagaglio esperienziale in gradi di donare pace e benessere. Proprio perché il potenziale di questi trattamenti è elevatissimo, si rende assolutamente necessaria la scelta attenta e oculata dei centri massaggio a cui rivolgersi. È bene affidarsi a mani esperte e preparate le cui capacità siano certificate da enti e scuole di massaggio altamente specializzate e serie: così come una buona esecuzione del massaggio può apportare svariati benefici, una cattiva tecnica può essere altrettanto dannosa. Pertanto è assolutamente necessario recarsi in centri massaggio di comprovata esperienza e serietà.

Quali sono i corsi per imparare a fare massaggi?

Se siete dei veri appassionati dell'arte del massaggio e oltre a riceverli desiderate poterli eseguire, è possibile iscriversi a un corso di massaggio. Anche in questo caso è necessario affidarsi ad istituti seri e affidabili, onde evitare un inutile spreco di tempo e denaro. Informatevi il più possibile rispetto alla scuola a cui desiderate iscrivervi e premuratevi di analizzare attentamente il programma che deve coniugare sapientemente la teoria alla pratica. Dalla riflessologia plantare al massaggio shiatsu, nei differenti centri massaggio è possibile conoscere in prima persona e provare le differenti tipologie. Potrete così individuare ciò che più vi appassiona e piace, perché anche regale un massaggio può rappresentare un'incredibile fonte di gioia.

Massaggio Shiatsu: che cos'è?

Negli ultimi tempi si sente parlare moltissimo di massaggio shiatsu. Ma cos'è di preciso? Analizziamo la parola: "shiatsu" è un termine giapponese che si scrive unendo l'ideogramma di "dito" (shi) con quello di "pressione" (atsu). Lo shiatsu esercita la pressione su centinaia di punti superficiali (cosiddetti "tsubo"), lungo i meridiani del corpo per stimolare il flusso del "Qi" (energia vitale). Il massaggio shiatsu è una medicina alternativa che si propone di affrontare lo stress e la depressione. L'operatore terapista è conosciuto col nome di "shiatsuka". Il massaggio shiatsu nasce in Giappone nel 560 d.C.: le sue radici sono legate ai massaggi tradizionali cinesi, come il tui-na. In quel periodo, dei monaci buddisti si stabiliscono sull'isola giapponese e diffondono i principi della medicina cinese, che vengono tramandati di generazione in generazione. Col tempo il massaggio shiatsu si evolve al punto che nel 1911 viene emanata una legge che riconosce ufficialmente la tecnica dello shiatsu e più avanti, nel 1964, una nuova normativa definisce il massaggio shiatsu come una forma di cura autonoma e diversa dalle altre. Le prime scuole specifiche di massaggio shiatsu sono quelle create nel 1940 da Tokujiro Namikoshi, il primo a dare un'organizzazione didattica al massaggio shiatsu. Successivamente Shizuto Masunaga, collaboratore di Namikoshi, elabora una metodologia shiatsu alternativa e fonda l'associazione di Shiatsu Iokai, determinante per lo sviluppo del massaggio shiatsu in Europa e negli USA. Scopri maggiori informazioni sui massaggi shiatsu. In Italia lo shiatsu si diffonde all'inizio degli anni 60, come una sorta di moda orientale. Oggi il massaggio shiatsu è un fenomeno sociale e non solo una tendenza new age e delle star.

Massaggio shiatsu e scienza. Medicina sì o no?

Per la medicina ufficiale, lo shiatsu non ha validità: nei principi che stanno alla base del massaggio shiatsu, manca la descrizione causa-effetto tipica della scienza, che quindi non riconosce il massaggio shiatsu come una medicina. Ciò non toglie che un buon terapista shiatsu possa risolvere alcuni problemi, provocando un completo rilassamento del corpo del paziente o massaggiandone una parte specifica. La medicina ufficiale considera lo shiatsu un'utile tecnica per alleviare i dolori. La terapia del massaggio shiatsu non potrà mai essere dannosa per l'organismo, ma non deve essere praticata su zone fratturate, infette o infiammate o su soggetti in cura con steroidi, come il cortisone. In Italia la disciplina dello shiatsu non è ancora totalmente riconosciuta. Tuttavia in Friuli-Venezia-Giulia viene già usata in cooperazione con la medicina tradizionale ed alcune regioni (Lombardia, Piemonte, Lazio, Veneto) stanno regolamentando le professioni nate nel campo delle medicine naturali. La formazione è affidata interamente a scuole private ed un eventuale riconoscimento ufficiale è argomento di dibattito nella comunità shiatsu italiana, divisa tra il desiderio di conservare le peculiarità e le esperienze delle singole scuole, e i vantaggi di un riconoscimento pubblico. Si comincia a intravedere una possibile integrazione tra questa pratica e la medicina tradizionale: ci sono degli studi in corso sul morbo di Parkinson che stabilirà l'efficacia del massaggio shiatsu.

Quali sono le certificazioni per praticare il massaggio shiatsu

Innanzitutto è necessario premettere che il terapista shiatsu qualificato non è necessariamente un massofisioterapista o un fisiokinesiterapista, anche se alcuni professionisti di questi due settori hanno dovuto studiare le basi dello shiatsu. Numerosi paesi europei e la Svizzera hanno stabilito un curriculum formativo basato su standard riconosciuti. In Italia esistono diverse organizzazioni di categoria occupate a controllare che i terapisti shiatsu seguano questi standard. Questo percorso formativo consiste in un tirocinio di 3 anni teorico e pratico, comprendente almeno 600 ore accademiche più un anno di praticantato. Chi ha seguito questo iter formativo può sostenere un esame di qualificazione alla professione di terapista shiatsu presso una delle associazioni di categoria abilitate. Dunque, occorrono più di 4 anni di formazione per poter essere abilitati come operatori shiatsu.

Altri siti di interesse

www.shiatsuapos.com
Associazione professionale Operatori e Insegnanti Shiatsu
www.shiatsu.it
Scuola Internazionale di Shiatsu Italia
www.fittm.it
FEDERAZIONE ITALIANA TRADITIONAL THAI MASSAGE

Pubblicizza la tua Attività su questo sito Compila il MODULO online

© 2016 - E’ severamente vietato copiare e/o riprodurre il testo presente in questa pagina anche in minima parte in quanto coperto da copyright.
Saranno intraprese azioni legali verso ogni illecito.